Ischia. Casa Lezza, 24/26 giugno 2022

27° INCONTRO ISCHITANO
Laboratorio Casa Lezza: Duetto Gianfranco Neri / Saso Pippia


Nella cornice di Casa Lezza affacciata sul porto d'Ischia, arte e paesaggio conosceranno un nuovo momento di confronto, al termine della trilogia iniziata nel 2020 e che culminerà a inizio ottobre con il Convegno del Paesaggio, nella celebrazione del centenario di quello organizzato da Edwin Cerio nel 1922.

All'interno del 27° Incontro Ischitano di Architettura Mediterranea, programmato a giugno, il Laboratorio Casa Lezza sarà inaugurato dal duetto Gianfranco Neri / Saso Pippia. I due artisti, ospiti di Casa Lezza, si passeranno il testimone - con la mediazione del tedoforo Ghislain Mayaud -, in un evento congiunto curato da Francesca Schepis, con Rossella Panetta.

L'istallazione di Ambrogetta, opera disegnata da Gianfranco Neri per l'area della piscina di Casa Lezza, di fronte alla stanza di Mita, e realizzata in mosaico da Donatella Servidio, costituirà il primo atto di un percorso cui seguirà, il prossimo anno, un analogo passaggio di testimone tra due artisti.

L'iniziativa Duetto costituisce la continuazione del programma del Laboratorio Casa Lezza avviato con l'istallazione Naufragio, nella vecchia vasca-piscina, di Salvatore Ronca (2007), la scultura Tridente, di fronte alla statua di Nettuno, di Gabriele Renzullo (2017), la Pergola, del padiglione degli ospiti, di Marco Mannino (2017), il dipinto murale Impermanente, sul muro terminale della pensilina del padiglione, di Gianfranco Neri (2018).

Nel Laboratorio Casa Lezza del 2022, saranno portate avanti altre iniziative legate all'arte e ai possibili modi di dialogare con i luoghi e con il paesaggio mediterraneo: la continuazione del dipinto collettivo Cadaveri Squisiti, iniziato nel 2020, e il programma che prevede la realizzazione del parco Capri-Semaforo Verde per l'Arte.   

 

home page | progetti | 27° incontro ischitano

Istituto
per l'Architettura Mediterranea
credits | grafica: franco lancio | webmaster, restyling XHTML e motore CMS: laboratorio d'Avanguardia