Architettura x Arte: luoghi per creare



In principio era il Caos
Un insieme di materie 
Senza ordine, distinzione, forma 
Al di là del tempo e dello spazio 
Da cui all'improvviso, per una forza ignota 
Cominciarono a separarsi tutti gli elementi


Nel groviglio di materiali, idee, esperienze, l'artista sceglie gli elementi con cui distillare l'espressione della sua arte. La creazione comporta un atto di selezione: dal caos che occupa il mondo dell'immaginazione, l'atto creativo astrae gli elementi che disegneranno una nuova realtà. La realtà agognata prende forma nello spazio della creazione. In esso si dispongono gli elementi capaci di provocare il corto circuito da cui nasce l'opera d'arte. 

 


L'architettura, lo spazio architettonico, dona al mondo della creazione artistica l'ordine capace di stimolare l'apparire della nuova opera e di permettere il manifestarsi di un nuovo mondo. Il luogo in cui prende forma l'opera d'arte, sia esso un atelier o uno spazio en plein air, è un ambito popolato da due categorie di oggetti: gli strumenti mediante cui dare forma all'opera e gli oggetti, le immagini, le presenze da cui astrarre le forme con cui definire letture inedite del mondo, nei termini dell'arte. Le espressioni dell'architettura e dell'arte trovano, nel luogo della creazione, lo spazio in cui stabilire relazioni sempre nuove.

home page | progetti | architettura x arte | 23° incontro ischitano | a x a 17

Istituto
per l'Architettura Mediterranea
credits | grafica: franco lancio | webmaster: alessandra turco | restyling XHTML e motore CMS: laboratorio d'Avanguardia