Ospite a Casa Lezza 2020

BRUNO MESSINA 
bruno messina

Bruno Messina (Catania, 1960). Laureato in Architettura presso l'Università Federico II di Napoli nel 1986, dal 2000 insegna Progettazione architettonica e urbana all'Università di Catania. È stato membro del Dottorato di ricerca in "Progettazione architettonica e analisi urbana" all'Università di Catania fino al 2010. Professore ordinario dal 2011, nel 2012 è stato eletto Presidente della Struttura Didattica di Architettura (già Facoltà di Architettura) dell'Università di Catania. Nell’a.a. 2008/2009 ha insegnato "Conservazione dei materiali negli edifici storici" presso la Facoltà di Architettura "Aldo Rossi" Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Il suo lavoro è documentato da pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali. Ha partecipato a varie mostre tra cui: "Architetti italiani under 50", Triennale di Milano (2005), "Laboratorioitalia, genealogie", Festival dell'Architettura, Parma (2005), " Restauri Iblei", IUAV, Venezia (2007). "Architetti italiani a confronto", Facoltà di Architettura Civile, Politecnico di Milano (2008), "Nuova Architettura Razionale", Palazzo della Gran Guardia, Padova (2012), “Medaglia d’oro all’Architettura Italiana 2012, Triennale di Milano” (2012), “Di ogni ordine e grado. L’architettura della Scuola”, Triennale di Milano (2015), “Expo dopo Expo” Scuole di architettura italiane per Milano, Politecnico di Milano (2016).Ha svolto attività di ricerca presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Porto (1988) e alla Fondation Le Corbusier di Parigi (2006). 

Tra le sue pubblicazioni: Le Corbusier, eros e logos, Clean, 1987,Spazi domestici   del ventesimo secolo, Letteraventidue, 2008, Percorsi di architettura, Libria, 2008. Ha curato le edizioni italiane di Une petite maisone di Mise au point di Le Corbusier.

 

home page | progetti | ospite a casa lezza | 25° incontro ischitano | ospite 2020

Istituto
per l'Architettura Mediterranea
credits | grafica: franco lancio | webmaster: alessandra turco | restyling XHTML e motore CMS: laboratorio d'Avanguardia