PRESENTAZIONE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE DI IDEE PER LA RICONFIGURAZIONE SPAZIALE DELLA CATTEDRALE DEL CASTELLO ARAGONESE DI ISCHIA

Il giorno 8 maggio si è svolto a Napoli, nel Palazzo Reale, il convegno Castello Aragonese di Ischia: dalle origini al futuro, con la presentazione del Concorso internazionale dei idee per la riconfigurazione spaziale della Cattedrale del Castello Aragonese di Ischia.

La manifestazione, indetta dalla Sovrintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Napoli e dall’Aniai Campania (Associazione ingegneri e architetti della Campania), si è svolta all’interno delle iniziative della Terza mostra internazionale del Restauro Monumentale, in corso di svolgimento nell’Ambulacro del Palazzo Reale.

Il convegno è stato introdotto dall’arch. Stefano Gizzi, sovrintendente di Napoli, che ha presentato il tema dell’incontro, focalizzando l’attenzione sull’iniziativa concorsuale ischitana. La prof.ssa Ilia Delizia, docente di Storia dell’architettura presso l’Università di Napoli Federico II°, ha affrontato le tematiche e le analisi storiche sugli interventi realizzati nel corso del ‘900 a Ischia sul Castello. Il prof. Francesco Rispoli, docente di Composizione architettonica presso l’Università di Napoli Federico II°, ha svolto una relazione sui temi della rovina e della memoria. L’arch. Paolo Mascilli Migliorini, funzionario della Sovrintendenza di Napoli, ha affrontato il problema sempre conflittuale tra antico e moderno. A chiusura, il prof. Antonello Monaco, presidente dell’istituzione che promuove l’iniziativa concorsuale e professore di Progettazione architettonica presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, ha tratteggiato i temi del concorso attraverso il riferimento a cinque progetti moderni di restauro di castelli:

- il progetto di restauro di Castelgrande a Bellinzona, di Aurelio Galfetti;

- il progetto di restauro del castello di Abbiategrasso, di Giorgio Grassi;

- il progetto del Museo di Castelvecchio a Verona, di Carlo Scarpa;

- il progetto di restauro e sistemazione dei musei del Castello Sforzesco a Milano, di BBPR (Banfi, Belgiojoso, Paressutti, Rogers);

- il progetto di restauro del Baluarte de Ses Voltes a Palma de Mallorca, di Elías Torres Tur e José Antonio Martínez la Peña.

A seguire, è stato presentato il numero monografico della rivista ANANKE n. 55, con un dossier su Napoli intitolato La cultura del Moderno la tutela del patrimonio architettonico contemporaneo. Il caso Napoli, curato da Alessandro Castagnaro, con scritti di P. Ascione, P. Belfiore,  C. Buono, U. Carughi, A. Castagnaro, M. Clarelli, G. Cosenza, B. Gravagnuolo, M. Iuliano, G. Mazziotti, A. Pane, G. Pane, P. Pisciotta, M. Rosi, S. Stenti.

Sono intervenuti: Stefano Gizzi, Benedetto Gravagnuolo, Marco Dezzi Bardeschi, Pasquale Belfiore, Massimo Pica Ciamarra, Andrea Canziani, Paola Raffaella David.

 

home page | attività | concorso castello_presentazione

Istituto
per l'Architettura Mediterranea
credits | grafica: franco lancio | webmaster: alessandra turco | restyling XHTML e motore CMS: laboratorio d'Avanguardia